La manutenzione e la conservazione programmata sul patrimonio edificato.

Si è tenuto giovedì 17 novembre il convegno organizzato nell’ambito del progetto di cooperazione Italia-Svizzera Interreg denominato www.mai10ance.eu da parte di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale nell’ambito della fiera Restructura 2022, dedicata al settore delle costruzioni a Torino presso l’area del Lingotto Fiere.

Nell’intensa mattinata coordinata dal prof. Marco Zerbinatti del Politecnico di Torino, abbiamo ripercorso le attività di ricerca che hanno portato alla definizione del modello con cui realizzare il piano di conservazione e manutenzione programmata. Gli intervenuti hanno spiegato come, attraverso i rilievi con droni e laser scanner sia possibile ottenere il gemello digitale (Digital Twin), ossia una copia in realtà aumentata del sistema edilizio (nel nostro caso le cappelle di un Sacro Monte),dei loro contenuti (statue, affreschi, quadri, arredi ecc..) e anche dell’ambiente circostante (orografia del terreno, per esempio). In ambiente virtuale, attraverso un software appositamente sviluppato dal Politecnico è possibile separare ogni singolo elemento (copertura del tetto, orditura, elementi murari, fino alle singole statue o dipinti) ed assegnare ad ogni elemento delle informazioni codificate. Per esempio su una statua è importante indicare sia le manutenzioni ordinarie (p.e. togliere la polvere una volta all’anno) con relativi tempi e costi, sia le manutenzioni straordinarie (intervento del restauratore per trattamento parte lignea ecc..). Una volta completato il caricamento dei dati sarà possibile costruire il piano di manutenzione e conservazione con una chiara definizione sia degli interventi programmati che dei costi che si dovranno sostenere.

Cambiando semplicemente dizionario ma lasciando inalterata la struttura del gemello digitale, a ogni singolo oggetto sarà possibile attribuire informazioni relative alla sua storia e archiviare dettagli degli interventi restauro costruendo cosi un archivio digitale delle singole opere.

Modificando ancora il dizionario è possibile utilizzare la realtà aumentata per raccontarne il contenuto modificando il livello di dettaglio delle informazioni raccolte a seconda che l’utilizzatore sia uno studente in visita virtuale o uno storico dell’arte.

Inoltre è stato illustrato come si è giunti a definire le linee guida, con metodi e strumenti per la definizione di un piano di manutenzione e conservazione programmata ( https://main10ance.eu/homepage/il-piano-di-conservazione-e-manutenzione-programmata/ ).

Stante la vastità di possibili applicazioni del modello, durante il progetto sono state gettate le basi di un Centro di Competenze (in formazione) denominato SintesiLab, con capofila il Politecnico di Torino (http://www.sintesilab.polito.it/ ). Un Laboratorio sperimentale integrato per l’innovazione tecnologica sostenibile.

Una struttura efficace per promuovere:

  • la diffusione della conoscenza scientifica della concezione costruttiva del patrimonio esistente (storico antico e Moderno);
  • lo sviluppo e applicazione di metodi, strumenti, tecnologie e materiali innovativi;
  • La conoscenza dei materiali e delle tecniche costruttive è la chiave per interpretare l’esistente e sviluppare soluzioni per l’innovazione sostenibile.

Una rete di ricercatori, professionisti, imprese a cui Confartigianato Imprese Piemonte Orientale ha immediatamente aderito divenendo l’unica associazione di categoria aderente fin dalla sua costituzione. (http://www.sintesilab.polito.it/chi_siamo ) .

Il progetto MAIN10ANCE continuerà fino a maggio 2023. Le prossime iniziative saranno:

  1. Attività nelle scuole superiori delle province di Vercelli, Novara e Verbano Cusio Ossola con attivi i corsi di indirizzo Tecnico delle Costruzioni Ambiente e Territorio (ex geometra) ai quali insegneremo l’uso dei kit digitali donati da Confartigianato, l’utilizzo del software sopra descritto unitamente alla consegna delle copie cartacee delle schede tecniche qui scaricabili ( https://main10ance.eu/homepage/kit-digitali-e-schede-tecniche-didattiche/ )
  2. un convegno presso l’Università del Piemonte Orientale sul tema della responsabilità e le procedure per la gestione del rischio da caduta alberi nelle aree verdi estensive ( https://main10ance.eu/homepage/la-gestione-del-verde/ );
  3. un evento finale presso il Sacro Monte Calvario di Domodossola a maggio 2023 rivolto sia alle scuole che ai professionisti del settore sulle tematiche di progetto.

Maggiori informazioni al sito di progetto www.mai10ance.eu oppure contattando le sedi Confartigianato Imprese Piemonte Orientale o il responsabile del progetto all’indirizzo marco.cerutti@artigiani.it

Seminario RESTRUCTURA

TORINO, 17 NOVEMBRE 2022

Lingotto Fiere – Sala Rosso (Pad.3)

Il 17 novembre, il gruppo di lavoro del progetto MAIN10ANCE sarà presente presso il Salone RESTRUCTURA con un importante intervento in forma di seminario per esporre i risultati di tre anni (2019-2022) di ricerca e lavoro sugli strumenti operativi per la definizione e l’attuazione di piani di conservazione programmata per il patrimonio culturale, improntati sui principi della sostenibilità, con una visione a lungo termine degli interventi previsti e ottimizzando le risorse disponibili.

Per l’ingresso al Salone Restructura occorre iscriversi a questo link https://www.restructura.com/30/accredito-visitatore

Per partecipare al seminario e accedere al riconoscimento dei crediti professionali da parte dell’Ordine degli Ingegneri di Torino e dell’Ordine degli Architetti di Torino è necessario registrarsi tramite il QR Code in locandina. Di seguito tutte le informazioni tecniche e i contatti.

Programma e QR Code per iscrizioni